AURORA
contacts links en
kelmer whirlpool
who we are what we do mission working pillars
Cosa significa esattamente “Shipper”?
 
Cosa significa TEU?
 
Cosa significa FCL?
 
Cosa significa Compagnia di Navigazione?
 
Cos’è una Shipper’s Association?
 
Quali sono gli esempi di Shipper’s Associations esistenti e dove operano?
 
Può partecipare qualsiasi Azienda?
 
Su quali relazioni di traffico è attiva Aurora?
 
Su quali servizi marittimi Aurora è attiva, nello specifico?
 
Per quali prodotti / Aziende Aurora è attiva?
 
Cosa accade al ruolo del mio attuale Spedizioniere?
 
Quali sono le garanzie sul risultato?
 
Quali sono gli strumenti di procurement attualmente disponibili?
 
Come funziona l’aspetto economico di Aurora?
 
   
   
Cosa significa esattamente “SHIPPER”?
 
Con “Shipper” intendiamo l’Azienda che sopporta il costo del trasporto. Può essere il Cliente (vendita FOB) o il Venditore (vendite CIF, CFR, DAP ecc.)
 
Cosa significa TEU?
 
TEU è l’unità di misura dei contenitori completi (FCL) ed è l’acronimo di Twenty (feet) Equivalent Unit
Container 20 piedi = 1 TEU
Container 40 piedi = 2 TEUs
Etc etc
 
Cosa significa FCL?
 
FCL significa Full Container Load. La merce nel contenitore appartiene ad un singolo Caricatore
 
Cosa significa Compagnia di Navigazione?
 
Si tratta della Società che esegue il trasporto marittimo, proprietaria od operatrice della nave
 
Cos’è una Shipper’s Association?
 
L’American Institute of Shipper’s Associations (AISA) le definisce come segue:
"Cooperative no profit che negoziano i trasporti, nazionali od internazionali, delle merci dei propri membri. Sono un mezzo attraverso il quale le piccole-medie imprese, anche Caricatori di dimensioni maggiori, possono ottenere economie di scala, evitando il ricarico addebitato da altri intermediari del trasporto, aumentando il potere negoziale grazie all’aggregazione dei volumi"
 

Quali sono gli esempi di Shipper’s Associations esistenti e dove operano?
Association and where do they operate?

 
Negli USA esistono molte Shipper’s Associations, che raggruppano Aziende dello stesso settore merceologico (es: Importatori di bevande), o dello stesso territorio (es: Midwest), con l’obiettivo principale di ottimizzare il processo di acquisto del trasporto marittimo.
Esempi di Shipper’s Associations americane:
www.usshippers.org
www.aisaship.com
www.wssa.com
www.midwestshippers.com

In Europa gli unici esempi assimilabili sono le Associazioni di Caricatori aventi come mission l’interscambio di informazioni commerciali sull’industria del trasporto, la riduzione dei prezzi, la possibilità di influenzare decisioni politiche relative ai regolamenti sul trasporto, ma NON di condurre effettivamente un’attività strutturata ed aggregata di acquisto.
Esempi in Italia: www.freightleaders.org, in Francia www.autf.fr, in Europa www.europeanshippers.com.
 

Può partecipare qualsiasi Azienda?

 
La condizione per partecipare ad Aurora è quella di gestire un traffico strutturato in containers FCL. Con strutturato si intende un traffico che sia pianificato, in modo da poter creare un contratto annuale che preveda un impegno sui volumi. Caricatori con traffico spot e che possa difficilmente essere pianificato, non possono adeguarsi con facilità alle condizioni di lavoro di Aurora
 

Su quali relazioni di traffico è attiva Aurora?

 
Dato che le Compagnie di Navigazione sono spesso globali, non ci sono limiti sulle lanes.
Classifichiamo 3 tipi di lanes:
- Import (in Italy)
- Export (dall'Italy)
- Cross trades (l'Italia non è coinvolta)
 

Su quali servizi marittimi Aurora è attiva,
nello specifico?

 
Solo sui traffici FCL. Aurora si occupa dei servizi porto/porto o intermodali (door/port – port/door – door/door).

Aurora non gestisce traffici LCL che, a nostro modo di vedere, rimangono di competenza degli Spedizionieri.
 

Per quali prodotti / Aziende Aurora è attiva?

 
Non ci sono limitazioni sul tipo di prodotto o tipo di equipment (Container).
 

Cosa accade al ruolo del mio attuale Spedizioniere?
Forwarders?

 
Lo Spedizioniere si occuperà di tutte le altre attività (LCL, Operazioni doganali, prenotazioni, documentazione, trasporti terrestri ecc.), ma non dell’acquisto del nolo marittimo.
 

Quali sono le garanzie sul risultato?

 
La gestione della Shipper’s Association è condotta da esperti che operano nel settore da decenni, in qualità di compratori e venditori. Inoltre è costante il benchmarking con Whirlpool Europe.
 

Quali sono gli strumenti di procurement attualmente disponibili?

 
Sono disponibili i più avanzati strumenti di e-sourcing ed e-procurement, in modo da assicurare il più alto livello di competitività, nel rispetto dei vincoli qualitativi richiesti da ogni singolo Caricatore (es: www.ticontract.com).
 

Come funziona l’aspetto economico di Aurora?

 
I Caricatori versano ad Aurora un contributo, in funzione del numero annuale di containers spediti con contratto promosso dalla Shipper’s Association.
Maggiore il volume dei containers spediti tramite Aurora, minore il contributo (in percentuale sul costo totale del trasporto).
Aurora condivide con i Caricatori il resoconto annuale dei profitti e delle perdite. Il valore dei contributi viene deciso annualmente, in base al costo di funzionamento di Aurora.
 
 
 
» Privacy policy swingcom